Edilizia

Calcolo strutturale alluminio e acciaio

calcolo strutturale acciaio

Le strutture in alluminio sono strutture con media resistenza e snelle (al contrario delle strutture in cemento armato in genere massicce). Le strutture in alluminio sono utilizzate in genere per realizzare telai in alluminio formati da travi e pilastri in alluminio. Su www.calcolistrutturalionline.it è possibile richiedere i calcoli strutturali online.

Il calcolo strutture in alluminio viene di solito eseguito con software di calcolo strutturale agli elementi finiti e la creazione di un modello FEM. Subito dopo si procede alla definizione dei carichi e delle combinazioni di carico. Per ultimo, si effettuano i calcoli strutturali dei vari elementi strutturali con la normativa D.M. 14-01-2008 o con gli Eurocodici Strutturali (Eurocodice 9).

Le strutture in alluminio sono di solito formate da un telaio formato da travi e pilastri in alluminio. Le strutture in alluminio sono utilizzate per la costruzione di fabbricati a piccola altezza (in genere serre solari e fotovoltaiche, pensiline solari e fotovoltaiche).

Il calcolo strutturale e il calcolo strutture in alluminio sono eseguiti in genere considerando la classe di duttilità CD “B” (mediamente dissipativa) o non dissipativa. I grandi pregi delle strutture in alluminio sono la buona resistenza e la grande leggerezza (si realizzano così strutture estremamente leggere e resistenti).

Calcolo strutture in acciaio

Le strutture in acciaio dei fabbricati sono strutture con elevata resistenza e peso contenuto (essendo le strutture in acciaio in genere snelle). Importante nelle strutture in acciaio è la buona duttilità che consente alle strutture stesse la formazione di cerniere plastiche e lo sfruttamento del ramo plastico dell’acciaio.

E’ fondamentale nelle strutture in acciaio il controllo del fenomeno dell’instabilità (dovuto alla snellezza delle strutture) in modo da evitare che la struttura si instabilizzi per l’azione dei carichi agenti e consentire la formazione delle cerniere plastiche, con sfruttamento del ramo plastico dell’acciaio e quindi della duttilità.

Il calcolo strutture in acciaio viene di solito eseguito con software di calcolo agli elementi finiti e la creazione di un modello FEM. Subito dopo si procede alla definizione dei carichi e delle combinazioni di carico. Per ultimo, si effettua il calcolo strutture dei vari elementi strutturali con la normativa D.M. 14-01-2008 o con gli Eurocodici Strutturali (Eurocodice 3).

Le strutture in acciaio sono di solito formate da un telaio formato da travi e pilastri in c.a. Le strutture in acciaio sono utilizzate per la costruzione di fabbricati ad elevata altezza anche di centinaia di metri (grattacieli).

I calcoli strutturali delle strutture in acciaio sono eseguiti considerando le classi di duttilità previste dal D.M. 14-01-2008. Esse sono CD “A” (molto dissipative), CD “B” (mediamente dissipative) e non dissipative (in cui non si sfrutta il ramo plastico dell’acciaio e il calcolo è solamente elastico).